Docce Idromassaggio, prezzi e consigli delle migliori


Le docce idromassaggio stanno riscuotendo ultimamente un buon successo, i motivi sono principalmente due: da una parte c’è il fatto che possono essere acquistate ad un miglior prezzo che spesso è inferiore ai 10000 euro, dall’ altra c’è la possibilità di costruirsi una piccola spa benessere anche nelle case con bagni piccoli, coniugando la comodità della doccia con il piacere dei getti di idromassaggio, del soffione a cascata e della cromoterapia.

Prezzi docce idromassaggio: come detto si possono acquistare anche intorno ai 900-1000 euro, ovviamente si tratta di prodotti “no brand” senza marchio e senza fronzoli, con misure classiche 70×90, ma che per molti vanno bene garantendo comunque almeno 6 getti idromassaggio, la doccetta ed il soffione grande al centro e con l’optional del bagno turco. In quest’ultimo caso però si sale di prezzo.

Se invece si cercano docce idromassaggio un pochino più complesse e di design i nomi sono noti, vediamo qualche modello con i relativi prezzi e consigli:

Docce Idromassaggio Teuco: una delle marche storiche e leader dell’ arredo bagno propone nel suo catalogo tantissimi modelli. Si va da uno dei modelli top, Chapeau, doccia con tetto e porta scorrevole, il tutto con pareti in cristallo: bagno turco optional, motore ed erogatore di vapore sono installati nella colonna a muro. Soffione sul tetto ha anche la funzione pioggia. Misura 100×75, 120×80 e 140×80 cm per 2m di altezza. Prezzo circa 1900 euro.
Evolution: docce idromassaggio tonde con misure: 134×134,114×114,120×90
Next: modelli con misure 95×95,90×90,
Next+: misure 90×90,90×75,115×85,110×80,140×92.
Tutte le docce idromassaggio Teuco sono dotate di pareti in cristallo, bagno turco con selezione temperatura, linfodrenaggio, doccia scozzese, decalcificazione, aroma terapia. Prezzi a partire da 2200 euro.
Catalogo docce Teuco.

Docce idromassaggio Hafro Geromin: altro brand molto famoso nel campo dll’arredo bagno. L’azienda veneziana propone ben 5 tipi di box multifunzione con prezzi a partire da 2900 euro. Il modello “TEMPO” è disponibile anche con vetri curvi con dimensione massima di 120 cm. Di serie tetto con soffione pioggia, 6 getti idromassaggio. Catalogo completo Hafro.

doccia-idromassaggio-hafro

doccia-idromassaggio-hafro Tempo


Docce Idromassaggio Albatros: anche in questo caso tantissimi modelli, anche se nel frattempo Albatros è fallita e troverete solo rimanenze di magazzino. Il modello più classico è il Keybox A900 che misura 90,5×90,5×225 cm. E’ dotato di 8 getti Filjet verticali e 4 – 6 getti Filjet dorsali, soffione piogga e seggiolino. Prezzi a partire da 1200 euro.
Altro modello molto venduto è il T09. Si tratta di doccia con bagno turco dotata di 6 getti verticali e soffione cromato. Prezzi a partire da 1500 euro.
Altri modelli sono: Ilyt, Cult, Kalambo’, Pluriel, Mytime.

Docce idromassaggio Whirlpool: 4 modelli differenti (Black, Gray e White che si distinguono dal colore della vetrata e Combi che ha anche la vasca). Idra è la doccia più piccolina (75×90) è più economica, prezzi a partire da 1200 euro. Si tratta di doccia con 6 getti idromassaggio deluxe in colonna, doccione centrale “effetto pioggia”, doccetta con tre regolazioni, seggiolino reclinabile, radio FM con altoparlante, bagno Turco, Aroma Terapia.

Docce idromassaggio Jacuzzi: la più famosa ma anche la più costosa, difficilmente i prezzi scendono sotto i 2mila euro. I modelli sono: Omega, Mynima, Flexa, Young. Il top è Omega disegnata da Pininfarina: idromassaggio verticale e dorsale, soffione pioggia, bagno turco, aromaterapia, cascata SkinTouch con la finitura delle pareti nere o bianche.Prezzi a partire da 11mila euro.
Catalogo docce Jacuzzi.

Docce idromassaggio Ideal Standard: due modelli (Tonax e New Idea). Linee semplici e pulite per queste docce che presentano idromassaggio, 8 getti verticali, 3 dorsali e 2 nebulizzanti per il viso, aroma terapia e bagno turco. Prezzi a partire da 1200 euro.

In foto doccia multifunzione Jacuzzi Omega.

Vasche Idromassaggio Angolari, modelli e prezzi

Le vasche da idromassaggio angolari sono probabilmente quelle che più ci fanno avvicinare all’ idea di possedere una piccola spa nella propria casa. Assomigliano ad una mini piscina, riescono a farci immergere stando seduti coprendo tutto il corpo e molto spesso in quelle più ampie c’è spazio anche per due o più persone.

Alla stessa stregua le vasche da idromassaggio angolari possono essere utilizzate per bagni più piccoli, perchè di dimensioni ridotte rispetto alla classica vasca 170-180×60-70-80, ma che grazie ad una maggiore altezza, riescono ad avere la stessa portata d’acqua. Oppure di forma quadrata riescono a ben sfruttare lo spazio a disposizione appoggiandosi all’ angolo del bagno

Questi i modelli di vasche idromassaggio ad angolo più famosi con i relativi prezzi:

HAFRO: azienda italiana con una buona tradizione nel campo dell’ arredo bagno e nella realizzazione di docce e vasche. In catalogo troviamo Armony Plus una vasca angolare quadrata da 140 cm di lato e altezza di 69 cm. Dispone di 6 idrogetti e 12 iniettori airpool con cascata cromata. C’è poi IGLOO, un po’ piú grande da 160 cm, sempre quadrata e EGO da 150 cm.

armony-plus

armony-plus Hafro

Albatros
Niwa: si tratta di una vera e propria mini piscina che riesce a contenere due persone. Notevoli le dimensioni (190 x 230 x 86), notevole anche il peso: 270kg solo la vasca a cui va aggiunto il peso di 1000 litri di acqua, la capienza massima. Non adatta quindi per tutte le situazioni. Prezzo di circa 10 mila euro.

Turbopool professional Albatros, vasca idromassaggio doppia per due persone, misura 180x180x57. Prezzo circa 5000 euro.

Lylia 140: dimensioni 140 x 140 x 59,5 (Disponibile anche nella versione 150x150x59,5) è la classica vasca da idromassaggio angolare, uno dei modelli base di Albatros, prezzo circa 1300 euro.

Airone 158: è una vasca angolare asimmetrica che sborda un pochino di meno dalla lunghezza un po’ irregolare: 150×80/100×57. Prezzo:1100 euro.

Whirlpool
la casa statunitense propone quattro linee: classic, elegance, wood, earth. La prima è quella base con modelli angolari semplici ma di buon gusto ad un prezzo accessibile, a partire da 1000 euro. I modelli sono: Atlante con gli inserti in vetro che misura 160x160x78mm, poi troviamo Apollo 156, Stella 130 e 141.
La linea Elegance c’è il modello New Diana mentre Giove è una vasca quasi rettangolare che misura 185x150x71, prezzo 2000 euro.

Teuco
la casa italiana propone il suo modello di punta che Duralight T21 che misura 141×141. Vasca angolare con pannello frontale in cristallo di altissimo design, prezzo: 8000 euro circa. Un modello più economico è la Coralya GL Hydrosilence Hydro Clean System, dimensioni 140×140 con radio. Prezzo: 6000 euro.

Jacuzzi
sono gli inventori dell’ idromassaggio e rappresentano il top sul mercato. Il modello Classic Celtia è una vasca da idromassaggio angolare disegnata da Carlo Urbinati che misura 150x150x57. Ha 6 getti rotanti, completa di deviatore, doccetta, erogatore a bordo vasca e cuscino poggiatesta. Prezzo 3000 euro.

Questo sono alcuni modelli delle marche più prestigiose, ovviamente per risparmiare sull’ acquisto di una vasca da idromassaggio ad angolo potete optare per marche meno blasonate o per produzioni locali che sicuramente avranno un prezzo più basso.
TREESSE: il gruppo viterbese ha in catalogo 11 modelli di vasche angolari. Quella più interessante è la Dafne Box con doppia seduta interna e pannello protettivo in plexiglass per fare la doccia. Misura 152×152 cm ed è alta 230 cm. 16 getti airpool, 4 jet nel box e 3 nebulizzatori quando si fa solo la doccia.

I Migliori Modelli di Docce Multifunzione

Il desiderio di regalarsi qualche ora di benessere è sempre più forte negli italiani ed oggi è possibile creare una piccola spa in casa grazie alle docce multifunzione. Occupano lo stesso spazio della doccia, ma all’interno presentano caratteristiche che le fanno più simili ad un piccolo centro benessere.

Possono avere infatti getti idromassaggio, haloterapia, opzione per bagno turco, cromo ed aroma terapia e molto spesso hanno la possibilità di collegare uno smartphone per sentire la musica dalle casse che si trovano al loro interno. Oggi andremo alla scoperta delle migliori docce multifunzione presenti sul mercato italiano con i relativi prezzi.

Jacuzzi: Con il nuovo modello Frame (disponibile in varie versioni: 100,120, IN2), Jacuzzi si conferma ancora una volta come il leader indiscusso delle sale da bagno. Definirlo un box multifunzione è assolutamente riduttivo: Frame (150 cm x 110 cm x h 224 cm) è una cabina super tecnologica in cui non manca veramente nulla! Le sue dotazioni di serie ne sono l’esempio evidente: idromassaggio shiatsu, doccia a cascata con soffione a pioggia, bagno turco programmabile con aromaterapia, doccia lombare a 4 jets, doccia cervicale a 4 jets, illuminazione interna, pannello touch screen, cromodream e doccia emozionale. E se questo non dovesse bastare per rendere la doccia un momento unico, allora Jacuzzi ha pensato bene di inserire anche altri optional da aggiungere alla linea base di Frame: nebulizzazione, massaggio shiatsu sequenziale, doccia a cascata fredda, audio system, tettuccio e allarme.  Frame (nella sua versione standard) è proposta al prezzo di 7.000 euro.

doccia_combinata_jacuzzi

Hafro: presente nel mercato del wellness per il bagno il marchio italiano ha in catalogo Rigenera Box, un box doccia che può essere installato sia a parete che ad angolo. Le dimensioni sono 80×80, 90×90, 90×100. La colonna è in acciaio con 6 jet idromassaggio. Il bagno turco presente nella cabina assorbe 2,8 kw, c’è la doccetta e la cascata d’acqua a velo. Prezzi a partire da 3800 euro.

Treesse: il modello Pack, disponibile in due versioni rispettivamente da 90×90 e da 90×120 con altezza da 216 cm ha le linee pulite ed essenziali. Non ha il bagno turco ma una colonna doccia con getti massaggio per la schiena. Il soffione centrale è molto grande ad effetto cascata, misura 40×40. Disponibile nei colori nero, bianco e rosso. Prezzi a partire da 2200 euro.

Teuco: il modello 383 di Teuco è una cabina doccia multifunzione che accosta la praticità del box doccia al relax della vasca. I suoi particolari costruttivi, l’elevato studio tecnologico e i materiali di primissima qualità caratterizzano 383 by Teuco.  Il box doccia (180 cm x 90 cm x h 233) è dotato di: sistema Hydro Clean System by Teuco che consente una pulizia ottimale dell’impianto, programma di sanificazione automatica, idromassaggio istantaneo e personalizzabile, fermo impianto e cromoexperience. La doccia multifunzione 383 di Teuco è disponibile sul mercato a circa 4700 €.

box_doccia_zucchetti

Avec Toi di Kos by Zucchetti: disegnata per ambienti di classe, rappresenta probabilmente il top della gamma. Il box doccia rettangolare Avec Toi è uno degli ultimi nati della collezione Avec di KOS. Le linee sono contemporanee, pulite e dominate dai profili in alluminio e dai pannelli in cristallo temperato. Avec Toi è disponibile in diverse soluzioni: versione nicchia (1800 cm x 900 cm x h 2300 cm), versioni destra e sinistra (1800 cm x 900 cm x h 2300 cm) e l’elegantissima versione parete (1800 cm x 900 cm x h 2300 cm). Grazie alla sottile struttura in alluminio, gli spessori sono ridotti al minimo e il box doccia si fonde perfettamente con l’ambiente circostante rendendo la sala da bagno sofisticata e assolutamente moderna. Ma è la tecnologia a essere la vera protagonista di Avec Toi. Nel suo equipaggiamento di serie sono compresi: bagno turco con sistema di generatore di vapore da 6 KW con durata e temperatura programmabili, dispenser elettronico di sostanze aromatiche, rubinetteria cromata Zucchetti a tre getti orizzontali e tre getti verticali, soffione doccia centrale. Il box è dotato, inoltre, di: doccetta di servizio, quattro rubinetti d’arresto e miscelatore termostatico, due sistemi Idrocolore® a led concepiti per la cromoterapia e impianto stereo dotato di ingresso AUX per collegamenti con sorgenti audio esterne. Il prezzo di Avec Toi è di circa 12.000 euro.

I migliori modelli ed i trend 2014 2015 per le Vasche Idromassaggio

Partendo dallo stile il trend delle vasche idromassaggio per il 2014-2015 si individua principalmente in due tipi di design: il “minimal” e il “muscolare” con forme vasca che inseguono le linee di forza del getto e del corpo umano. Nel segno del “minimal” la scelta Treesse di proporre bocchette a scomparsa che non rovinino la purezza del design: è l’esclusiva Ghost System della serie Fusion.

vasca blu bleu

Dalla Blubleu di San Vito al Tagliamento abbiamo moltissime proposte colore addirittura 192 tinte tra cui scegliere per ben inserire l’angolo di piacere nel modo più armonico all’interno dell’arredamento di casa (modelli Shiva‘ (in foto), Yuma Line e Yuma Stile).
Soluzioni innovative in tema di spazio vengono dalle vasche sghembe ormai disponibili presso tutti i produttori e da soluzioni integrate come quella studiata da Hafro per la serie Sensual in cui vasca airpool, lavabo e capiente cassettiera si fondono con eleganza.

hafro_sensual

Un unico punto sembra ancora poco considerato dai produttori: l’esigenza di una vasca idromassaggio freestanding di aspetto romantico. Chi ama i modelli vintage con piedini in ghisa ha ben poca scelta nel campo delle bollicine: i fan del retrò alla ricerca di vasche vintage devono rinunciare all’idromassaggio a meno di non ricorre al modello Yuma Style di Blubleu o al modello Muse Iacuzzi che, se pur non può definirsi un modello in stile, tuttavia ha una forma a tazza che posta in freestandig non sfigura all’interno di un contesto romantico.

jacuzzi_muse

Tutte le case produttrici propongono infine una differenziazione di modelli pensati in funzione delle tante preferenze di godimento da parte del consumatore. Si pensi in particolare ai modelli living che si prestano a fare dell’idromassaggio un momento conviviale in spazi chiusi ma anche aperti con effetto minipiscina.
Sul piano della durabilità e della tecnologia vediamo ora i materiali. Se la “Pietra Luce” è ancora appannaggio della vasca classica, i sistemi idro più avanzati utilizzano il Corian come la serie Aura Jacuzzi, o utilizzano il Natural Stone come nella serie Sorgente sempre di Jacuzzi. Il Quaryl è invece un materiale esclusivo che combina quarzo e acrilico per superfici a spigolo vivo e viene impiegato per la serie Squaro di Villeroy e Boch.

Nella medesima logica ha operato Teuco che ha messo a punto e utilizza in esclusiva un materiale di nuova concezione realizzato a partire dall’acrilico di cui è sempre stata leader di settore: il Duralight.
Attenzione all’esperienza sensoriale dell’idromassaggio è posta dai dispositivi per la cromoterapia e l’aromaterapia. È questo il caso delle vasche idromassaggianti termali My Therme Treesse, con possibilità di utilizzare e dosare a capriccio una varietà di oli essenziali.

 

 

vasche_treesse

 

Molti produttori hanno inserito nei propri modelli sistemi stereo bluetooth integrati tanto più efficaci dove particolare cura viene riservata alla silenziosità delle pompe. È questo il caso del sistema Hydrosilence di Teuco. Per poter contare su una temperatura che non si raffreddi durante il prolungarsi del massaggio ecco il riscaldatore integrato offerto ormai da ogni brand insieme alla sanitizzazione automatica. Sono infine da citare le soluzioni che consentono di restare completamente immersi: il troppopieno a sfioro di Jacuzzi e le vasche a sfioro in cui l’acqua è invitata a debordare all’esterno per essere ricatturata in una fuga perimetrale (Treesse).

kalima_albatros

Vi sono differente soluzioni tecnologiche per il dispositivo massaggiante delle classiche bocchette whirpool: si vedano le bocchette con movimenti rotanti di Jacuzzi (serie Aura), i minigetti shiatsu (32 minigetti nella serie Muse di Jacuzzi), getti piatti per effetto linfodrenante (Kalima di Albatros) e getti che combinano idromassaggio e ultrasuoni con il dispositivo Hydrosonic di Teuco. Vi sono poi le bocchette airpool e blower che immettono aria calda magari ozonizzata producendo bollicine rilassanti.

Idee per le docce per Arredare il proprio Bagno

La doccia, insieme alla vasca, è probabilmente l’accessorio più importante di un bagno. Ci regala momenti di puro relax e può rappresentare anche una zona benessere. Creare una piccola spa nella propria casa oggi è facile anche per chi non ha molto spazio. In un precedente articolo abbiamo già parlato delle idrodocce, veri e propri combinati che hanno anche la funzione sauna, bagno turco con getti per l’idro massaggio. Oggi vi proponiamo una serie di idee per l’acquisto di una doccia andando a caccia degli articoli più interessanti sul mercato dell’ arredo bagno. Partiamo subito.

doccia uniqueSamo, azienda che opera nel settore dall’arredamento del bagno dal 1950, ha disegnato, tra le altre, la doccia Unique (in foto), unica davvero nel suo genere; sembra avere due posti, con profili in acciaio inox e possibilità di personalizzare le maniglie. La stessa casa produttrice, offre, per i minimalisti più convinti, la doccia Acrux; lineare, liscia e pratica, col particolare trattamento StarClean, è molto più facile da pulire. Entrambe le proposte sono della collezione Trendy, che con quella Classic, permette di unire comfort e buongusto.
Sito web.

Teuco, invece, proprio per garantire a tutti la propria doccia personalizzata, ha creato la collezione Suit, con numerose proposte su misura. Qui il piatto doccia ha varie misure, da 90 a 200 cm, e una linea pulita, rettangolare, adatta a tutti gli stili. Anche il materiale è personalizzabile: infatti Teuco offre la possibilità di scegliere tra un materiale classico e il Duralight, prodotto composito in lastre. Della stessa casa produttrice è la cabina doccia Moving, con porta scorrevole e possibilità di creare una nicchia, come uno spazio autonono nel bagno, in cui vivere la doccia in libertà.
Sito web.

doccia diseniaDisenia ha invece, prodotto box doccia in cristallo, soprattutto per docce angolari e ricavate da nicchie nel muro. Indispensabili per questa linea sono la praticità ed il comfort, unite a originalità ( come i piatti doccia curvi).
Molto originale inoltre la doccia Disenia senza cristallo nella parte superiore, che rimarrà aperta e permetterà all’acqua di scendere direttamente da un grande soffione applicato sul soffitto. In foto il modello smart con design minimalista in vetro da 6 mm.
Sito web.

Shower Basin, di Roca, propone un mix tra lavabo e piatto doccia, in un unico modulo. Mobile in resina fenolica e piatto nell’innovativo Styltech, garantiscono molta praticità in poco spazio. La chiusura è ovviamente in cristallo.
La doccia in muratura, tornata in auge, permette invece di scegliere la misura che fa al caso vostro, con la possibilità di avere una doccia duratura nel tempo ed impermeabilizzata. Il lavoro è più lungo, con l’applicazione finale di piastrelle che non permettono infiltrazioni di umidità e garantiscono continuità stilistica col resto del bagno.
Sito web.

Per quanto riguarda le più diffuse docce prefabbricate, 2.B offre numerose opzioni, tra cui i box doccia semicircolari, con porte in cristallo a due battenti e la possibilità di decorarle con cristalli Swarovski.
Sempre la stessa azienda propone cabine e piatti doccia angolari, a due antine e con sistema di scorrimento su cuscinetti a sfera di nylon. I particolari, insomma, sono fondamentali, così come la qualità e la praticità.
Sito web.

modulaProvex, azienda altoatesina, propone numerose opzioni doccia; Modula (in foto a sinistra) è ad esempio un sistema senza telaio per docce aperte. Caratterizzato da singoli elementi in vetro temperato, questo sistema modulare, permette di ridurre la formazione di muffa e calcare, favorendone la pulizia. Il suo montaggio può avvenire su piatti doccia o filo pavimento.
Sempre l’azienda Provex, con la linea Vario, garantisce un sistema di telaio parziale che non presenta profili orizzontali, quindi rende il bagno più lineale e spazioso.
Questo box doccia, inoltre, presenta un meccanismo di sollevamento/abbassamento che non pesa sulla guarnizione della porta e ne facilita apertura e chiusura.
Sito web.

 

holiday crystal novelliniSe siamo alla ricerca di una cabina doccia completa Novellini propone un modello stilisticamente molto ricercato, con le pareti nere, si tratta di Holiday Crystal 2p (in foto). Ha un soffione doccia quadrato da 200mm ed è disponibile anche nella versione idromassaggio.
Il vetro è temprato da 6 mm mentre i profili in acciaio sono disponibili in cromo oppure silver.
Il pannello posteriore a scelta può essere bianco o nero con serigrafie come quelle presentate nel modello qui di fianco.
Sito web.

Incentivi per l’acquisto di Vasche Idromassaggio

Il cosiddetto decreto Letta, d.l.numero 63-2013 (pubblicato in G.U. del 4 giugno 2013) ha prorogato le detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie al 31 dicembre 2013 (prima scadevano il 30 giugno 2013). Nell’ ambito dello stesso decreto sono state introdotte delle “agevolazioni” per l’acquisto di mobili che debbono però ricadere nell’ ambito di una ristrutturazione, leggi l’articolo 16 del decreto legge. Proprio questo articolo è specifico circa l’acquisto di mobili, e quindi anche di arredo bagno come vasche idromassaggio.

AGGIORNAMENTO: La legge di stabilità (LEGGE numero 190 del 23 dicembre 2014 ) ha previsto uno slittamento per le detrazioni che ora valgono fino al 31 DICEMBRE 2015. A partire dal primo gennaio 2016, salvo nuovi decreti, passeranno definitivamente al 36% con un limite di 48.000 euro.

Per una spesa massima di 10mila euro si possono ottenere detrazioni del 50%. Ad esempio quindi, se la vostra vasca idromassaggio costa 2 mila euro potete detrarre 1000 euro in 10 rate annuali, quindi 100 euro l’anno per 10 anni. Ovviamente bisogna avere un reddito, sia da lavoro dipendente che da libero professionista. Per la ristrutturazione invece il limite di spesa è di 96.000 euro.

Come detto l’acquisto deve rientrare nell’ambito della ristrutturazione edilizia, restauro o ristrutturazione conservativa  che si sta effettuando, quindi sono esclusi gli acquisti fatti ad esempio per una nuova casa.

Il pagamento deve essere effettuato con bonifico,  in cui nella causale è indicato il codice fiscale dell’ acquirente ed il numero di partita iva del negoziante. Non si può quindi pagare in contanti, con assegno, con bancomat o carta di credito per usufruire delle detrazioni ma solo con bonifico bancario o postale.

Si può usufruire delle detrazioni anche per l’acquisto di grandi elettrodomestici in classe A, ad esempio lavatrici, forni, lavastoviglie, frigoriferi.

Possono usufruire delle detrazioni il proprietario della casa dove si sta effettuando la ristrutturazione, ma anche l’affittuario, il nudo proprietario, chi gode dell’ usufrutto, ma anche il convivente del proprietario, come specificato dall’ Agenzia delle Entrate.

Vasche da Incasso le più belle sul mercato

La vasca da bagno è sicuramente uno degli elementi principe delle nostre case. Ognuno di noi si rilassa e rigenera con dei bei bagni rilassanti e la scelta della vasca giusta è fondamentale. Molti sono oggi i criteri di scelta da considerare e sicuramente uno dei più importanti è l’armonia che la vasca deve avere con lo spazio circostante, ossia deve essere confortevole ma adatta allo spazio a disposizione senza mai tralasciare l’estetica. Scegliendo le vasche ad incasso si ottiene un ambiente omogeneo e gradevole e oggi si può davvero scegliere tra tante proposte sia stilistiche che di prezzo.

vasca rexaLa Rexa Design propone sul mercato il modello Ergo_Nomic che ha una linea molto elegante e può adattarsi agli ambienti più vari, da un modernissimo loft a una rustica casa di campagna, questo proprio per la semplicità delle linee. La sua forma rettangolare la rende più adatta ad un istallazione ad angolo, anche perché generalmente l’istallazione centrale di vasche rettangolari viene evitata. Sarebbe consigliabile collocarla centralmente solo nel caso di un ambiente molto spazioso. Il prezzo di questa vasca che è incassata filo-pavimento è di 5.180 euro per il modello Ergo_Nomic (180X80) base.

vasca zucchettiPer gli amanti delle vasche da bagno esteticamente accattivanti la Zucchetti.Kos lancia la sua Geo 180. Anche questa incassata a filo-pavimento ha una forma perfettamente circolare perfetta per una installazione centrale, non è molto adattabile all’istallazione angolare. è un modello che focalizza l’attenzione e conferisce una tocco di originalità all’ambiente. La sua forma a catino richiama atmosfere spirituali che favoriscono l’armonizzazione tra mente e corpo. Sono possibili anche delle installazioni accessorie come la luce centrale all’interno della vasca che la trasforma in un vero e proprio pozzo di luce oppure il soffione Zucchetti XL a doppia pioggia che dà la sensazione di immergersi in una fonte in mezzo alla natura. Sicuramente anche in questo caso, come per tutte le vasche installate centralmente, bisogna disporre di un certo spazio, anche se tra le vasche a “vocazione centrale” è la più integrabile anche in spazi modesti. Il prezzo parte da 6.700 euro per il modello base.

vasca laufenLa Laufen interpreta la vasca con un design molto moderno e molto elegante e adatto ad ambienti giovani e freschi. Il modello è Serie Paloma ha una struttura rettangolare ma non squadrata adattabile in maniera adeguata sia all’installazione centrale che all’installazione angolare. è sicuramente una vasca da bagno molto sobria che non focalizza particolarmente l’attenzione, ma che comunque rappresenta una buona soluzione per tutte le persone che vogliano perseguire l’essenzialità senza rinunciare allo stile. Il prezzo è piuttosto contenuto 960 euro per le misure L180 cm P80 cm H61 cm.

vasca duravitDuravit realizza Blue Moon una vasca che infonde un senso di benessere e romanticismo. Ha una forma circolare, misura 140 x 140 cm o nelle dimensioni più grandi 180×180 cm con 51 cm di profondità, e si adatta alle più diverse modalità d’installazione. Si può scegliere un’istallazione ad incasso oppure la più particolare installazione fornita di una cornice quadrata che ingloba poi al suo interno la vasca stessa. Adattabile agli ambienti più diversi il suo costo è a partire da 2500 euro.

Agape propone Inout, anche in questo caso è una vasca rotonda chesuggerisce le più diverse tipologie di installazione ha un design minimal e pratico, che mantiene la sua particolarità e personalità. Adatta agli spazi ridotti se installata angolarmente ma anche agli spazi più ampi se centrale, apporta sicuramente un tocco glamour e accattivante. Il suo prezzo è di 6782 euro.

1 2 3 4