Archivio Categorie: utilizzo vasca idromassaggio

La temperatura giusta per un bagno nella vasca da idromassaggio

Nella vita di tutti i giorni andiamo di fretta e per far presto ci concediamo solitamente una doccia. E’ più pratica, rapida, il tutto può durare anche 5 minuti, ma il bagno nelle vasche da idromassaggio ha un valore aggiunto: permette di prendersi cura della pelle, ci restituisce energia e rilassa allontanando lo stress quotidiano.
Il bagno nell’idromassaggio dunque rappresenta un’occasione preziosa per migliorare la qualità della pelle e della salute in generale. Ci vogliono però regole e qualche accorgimento.

La temperatura giusta per il nostro bagno nella vasca idromassaggio:
l’acqua deve essere calda al punto giusto. Se vogliamo essere precisi e siamo muniti di un termometro, l’acqua dovrà essere tra i 37 ed i 38 gradi. Meglio 38 perchè durante il bagno tende comunque a raffreddarsi, a meno che non disponiate di un idromassaggio Jacuzzi che possiede un sistema di mantenimento del calore dell’ acqua.
In ogni caso l’acqua troppo calda accellera il rilassamento cutaneo e abbassa la pressione, fredda sarebbe poco piacevole e andrebbe a discapito del rilassamento psicologico e muscolare.

Se dunque il bagno deve rappresentare un momento di relax e di antistress ben venga quindi una temperatura che si avvicini a quella corporea che, a gusto personale, induca ad un piacevole relax.

Durata di un bagno nelle vasche da idromassaggio:
non superate i 20 minuti, oltre questi tempi il bagno inizia a non essere d’aiuto e affatica la pelle e gli organi.

Come rilassarsi con un bagno nelle vasca da idromassaggio

L’abbiamo visto in tantissime scene dei film di Hollywood, un uomo o una donna che si rilassano in una vasca da idromassaggio. Non è un sogno, anche noi grazie a qualche accorgimento e con molta cura e attenzione potremo veramente ottenere un grande relax grazie al tepore, all’azione calmante di qualche essenza e al massaggio che proviene dai getti d’acqua dalla nostra vasca.

Luci soffuse, un po’ di musica e soprattutto una mezz’ora tutta per noi. Gli effetti benefici di un bagno effettuato nella nostra vasca da idromassaggio si faranno sentire presto, ma ora prepariamoci.bagno idromassaggio

Riempiamo la vasca con acqua calda, non bollente, 37 gradi vanno bene. Per il nostro bagno relax possiamo utilizzare delle essenze, bastano 6 o 7 gocce da diluire nella vasca, il getto dell’ acqua farà si che le stesse monteranno.  In ogni caso queste sono le ricette per preparare dei bagni rilassanti:

Bagno ai fiori di lavanda:
si possono cogliere le spighe di lavanda durante la fioritura che va da giugno a luglio, infuse nell’ acqua del bagno uniscono alle proprietà tranquillizanti effetti balsamici e purificanti.
Mettere 500 grammi di spighe di lavande fresce in 6/7 litri di acqua bollente. Lasciare riposare per 15 minuti col contenitore coperto, filtrare col colino e versare nella vasca da idromassaggio.

Bagno al bicarbonato di sodio:
il bicarbonato oltre alle proprietà sedative ha anche effetti sgrassanti sulla pelle e potrebbe essere usato dalle persone che hanno in particolare la pelle grassa.Sciogliete 250 grammi di bicarbonato di sodio puro nell’ acqua della vasca da bagno calda.

Bagno rilassante ai fiori di tiglio:
il bagno ai fiori di tiglio è ideale la sera per rilassarsi e favorire il sonno.Anche in questo caso come la lavanda si possono raccogliere i fiori nel periodo estivo. Si usa lo stesso procedimento del bagno ai fiori di lavanda. Questo bagno deve durare un po’ di più degli altri per produrre effetti rilassanti, circa mezz’ora.

Alla fine dei bagni sciacquate sempre la vostra vasca, ricordate come pulire le vasche idromassaggio , fate attenzione a non lasciare residui dei componenti.